Nasci, cresci e posta. I social network sono pieni di minori: chi li protegge?

nasci_cresci_posta_piatto

“Sui social network esistono degli spazi non presidiati da adulti, sui quali i bambini sono liberi di muoversi in completa libertà e i gestori di piattaforme possono ottenere dati e informazioni su di loro senza passare per le leggi a tutela dei minori. E questo accade perché i bambini sono un target molto facile da colpire in termini di marketing.

Per crescere in un contesto del genere è necessario che i bambini imparino a parlare prima che a utilizzare le emoji, che provino a esprimere i propri sentimenti di fronte a un altro essere umano senza utilizzare uno smartphone, che riescano a distinguere un palcoscenico dalla vita reale, e per tutto questo, che piaccia o no, serve la testimonianza vera, e per questo anche imperfetta, di un adulto.”

 

Questo libro andrebbe letto per cercare di recuperare ciò che ci manca nella comprensione di come il panorama tecnologico sia cambiato coinvolgendo le nuove generazioni. Conoscere a fondo la tecnologia serve non solo a colmare un gap informatico, ma anche a interpretare correttamente e collocare al giusto posto i nuovi fenomeni comportamentali che ruotano at- torno alla vita quotidiana dei minori sui social network, e questo attraverso una visione critica che non sia ostile per principio a tutti questi fenomeni, ma che cerchi di comprendere come molti dei fattori contenuti in essi siano ormai parte della quotidianità dei più giovani, siano il loro modo di “essere” e di “esserci” nella società. Sono da tempo convinto che prima, e accanto, a un’opera di educazione civica digitale, che da anni si domanda venga introdotta nelle scuole, sia necessaria una nuova opera di educazione civica “tradizionale”, di ritorno alla legalità e al suo insegnamento. I problemi sociali vengono, infatti, prima dei problemi tecnologici, e molte questioni emerse sui social e sulle reti potrebbero essere risolte operando alla base.

Dalla prefazione di Giovanni Ziccardi

 IL LIBRO SARÀ DISPONIBILE IN EBOOK DAL 28 SETTEMBRE E IN LIBRERIA DAL 5 OTTOBRE.
PER ALTRE INFORMAZIONI VISITA IL SITO DI CITTÀ NUOVA

 

PRESENTAZIONI

6 OTTOBRE 2017: Pisa, ore 18, teatro Sant’Andrea. All’interno della cornice dell’Internet Festival presenteremo il libro insieme al prof. Giovanni Ziccardi, a cui siamo grati per la bella prefazione.

8 OTTOBRE 2017: Torino, ore 12, presso lo spazio “Giardino Forbito” al gazebo dei Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice. All’interno della manifestazione Portici di Carta presenteremo il libro insieme all’avv. Carlo Blengino.

PARLANO DEL LIBRO

Sul sito di Città Nuova: Social e minori. Come tutelarli?

 

 

 

Annunci